Da quando ho iniziato il canale mi avete spesso chiesto come catalogo le foto sia in Lightroom che all’interno del pc. Ho deciso quindi di fare sia un video che un articolo a riguardo spiegando nel dettaglio come gestisco il mio Workflow fotografico nell’arco dell’anno.

 

La premessa

Anche se Lightroom può gestire un’enormità di fotografie nel corso degli anni preferisco separare i cataloghi per anno in modo da essere più organizzato. L’unica eccezione riguarda i progetti che sono trasversali nel corso degli anni come ad esempio Raindrops.

Step 1 – Scaricare le foto

Ovviamente dopo lo shooting ci troviamo con in mano una scheda con tutte le nostre foto all’interno che dobbiamo scaricare sul nostro computer per passare poi alla fase di scelta ed editing.
La prima cartella che vado a fare quando comincia un nuovo anno è quella dell’anno stesso, nel nostro caso 2019.

Dentro questa cartella andrò poi a mettere i set con una numerazione iniziale a due o tre cifre dipendendo da quanti set circa facciamo all’anno. Per ora non ne ho mai fatti più di 99 quindi  rinomino la cartella del mio primo set “01 – Nome della ragazza” oppure “01 – Nome del Progetto”.

Perché non comincio da “00”? Semplicemente perché “00” lo tengo per tutte quelle foto e quei progetti che non sono veri e propri set ma che sono progetti che utilizzo spesso.

Ho due posizioni dove salvo le foto. La prima è nel mio caro SSD esterno dove sono tutti i progetti attivi. Mentre la seconda posizione si trova nel mio NAS esterno dove conservo tutti i progetti che considero in un certo senso archiviati.